Vai al contenuto

I CIARLATANI DEL RITROVAMENTO PERDITE

Come in ogni altro settore professionale anche nella mia categoria esistono quei personaggi che si credono più furbi e intelligenti e credono che per fare questo mestiere basta comprarsi una termocamera e puntarla sul pavimento e come per magia si diventa in automatico i nuovi guru per la ricerca di perdite e infiltrazioni.

Devi sapere che in realtà è molto diverso e per apprendere questa tecnica oltre ad aver investito sulla propria formazione e su attrezzature di prima scelta quello che conta maggiormente è l’esperienza sul campo che ti forgia e ti addestra a superare gli imprevisti che nessun istruttore potrà mai prevedere.

Nel corso della mia cariera mi è capitato di confrontarmi con moltissime persone e grazie a questo sono riuscito a creare un mio personalissimo sistema per smascherare i CIARLATANI che con la loro imperizia oltre a fare danni in case e aziende contribbuiscono a rovinare la reputazione di una tecnologia che se applicata funziona molto bene.

La mia ricetta segreta consiste in  in tre semplici step

  • Quando si interviene per individuare una perdita o un infiltrazione non si usa quasi mai una sequenza pronta, questo perchè ogni caso ha una soluzione diversa, quindi se il tecnico che si presenterà da te ha la sua bella lista di azioni già bella è pronta…con molta probabilità è un ciarlatano.

 

  • Ti capita l’idraulico che fa il tuttologo, conosciuto meglio come L’AVVITATUBI. Anche se può sembrare un controsenso la ricerca di perdite e infiltrazioni non è assolutamente un lavoro da idraulico perchè richiede competenze e attrrezzature completamente diverse. La figura dell’ istallatore è addetta alla riparazione del guasto e non alla ricerca, quindi mi raccomando non confonderti mai tra le due figure.

 

  • Chiedi sempre quali attrezzature utilizzerà per fare il lavoro, se si presenta solo con una termocamera non fargli nemmeno passare la sogli della porta, perchè in quel caso molto probabilmente ti distruggerà tutta la casa. Per essere in grado di lavorare in modo non invasivo il minimo di attrezzature da avere sono, una termocamera, un sistema acustico e un sistema di videoispezione.

 

Spero di averti dato qualche spunto utile a presto e ATTENZIONE A I CIARLATANI perchè sono sempre in aguato

 

Indice dei contenuti

1 commento su “I CIARLATANI DEL RITROVAMENTO PERDITE”

  1. sono Massimo Di Mattia, di Atessa, ed ho trovato molto professionale e puntuale la ricerca effettuata da Emidio, con macchinari
    sofisticati e moderni. una delle poche in abruzzo che si trovano campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.